"Questo blog è stato pensato per tutte le persone che desiderano provare l'esperienza estrema del Bungee Jumping. Troverete tutte le informazioni per poterlo praticare dall'EUROPABRUCKE. ............

.......... con noi si salta dal Bungee da ponte PIU' ALTO D'EUROPA - 192metri"

Davide Bungee





lunedì 8 agosto 2011

6/7 agosto 2011 - Racconto di un bungee jumping week end

La nostra Associazione Sportiva Dilettantistica è lieta di comunicare che altre due giornate/evento sul viadotto di Valgadena si sono svolte all'insegna del divertimento e soprattutto dell'adrenalina!
Devo dire che questa volta posso raccontarvi bene solamente di sabato in quanto domenica non ero presente sul ponte ma mi son fatto raccontare qualche particolare.
Quindi siamo a sabato mattina, sveglia alle 6.00, ritrovo col team alle 6.45 ed è il sonno a farla da padrona. Ecco la faccia di Paolino al mio arrivo:


Alla fine del post lo vedrete anche alla fine della giornata ehehhehehe.
Ma torniamo al racconto della giornata.
Ore 8.40 tutto è pronto ed ecco i primi jumpers; ed è il primo a vincere subito il premio per la maggior distanza. Arriva dall'Australia esattamente da Perth e dato che sta facendo il giro dei parenti in zona Asiago ha ben pensato di venirsi a fare un saltino!
Tutto procede bene ed ecco l'imprevisto: un gruppo ha appena chiamato comunicando che sono in ritardo di ben un'ora. 
Eccoli gli incriminati:


Eh proprio bella notizia. I prossimi jumpers dovranno aspettare un'ora sulla tabella delle prenotazioni e noi finiremo di lavorare un'ora più tardi pfffff.
E' vabbè alla fine i ritardatari arrivano e si ricomincia: iscrizioni, imbragatura, salto, calata, sbragatura, recupero jumpers fino alla zona d'iscrizione!
Ed ecco che arriva il gruppo di american soldiers (paracadutisti) direttamente dalla caserma Ederle di Vicenza: due statunitensi, uno nato in Venezuela e un altro nato in Russia!


Beh incredibile ma vero uno dei quattro arrivato sulla pedana non se l'è sentita ed ha rifiutato il salto.
Il secondo salto rifiutato della giornata va a una ragazza che al momento di portarsi al limite della pedana, si teneva così forte sulle manigliere ed aveva una postura con il sedere talmento indietro che si è capito subito che sarebbe stata dura motivarla perchè saltasse. 


Solamente dopo ci ha raccontato che di saltare non ne sapeva niente fino a mezz'ora prima: un'idea/sorpresa del fidanzato heheheheh!!!
Questo significa che essere un soldato dell'esercito americano o essere una ragazza non c'entra nulla. Questa è un'esperienza che pretende uno stato emozionale particolare della propria vita. 
Oggi non salto ma domani chissà!
E quando si pensava di aver visto anche troppa internazionalità ecco che ci arriva il gruppo di Valerio da Roma. Due ragazzi di origine rumena, un romagnolo e tre di origine indiana dai nomi praticamente uguali: Devinder, Virinder e Narinder. Simpaticissimi!


Grande anche Riccardo che finito di lavorare al bar ( a Mantova o Modena mmmmm) si è fiondato in autostrada e ci ha raggiunti con un gruppo di sostenitori di  tutto rispetto.


Altro bel gruppo quello di Brescia con ben due record della giornata: il peso massimo e l'esitazione più lunga della giornata sulla passerella......ben 2 minuti ( il secondo da destra ).


Presto metterò nel blog una sezione foto per poterle visualizzare tutte. E scusate se non menziono tutti ma solamente per questioni di spazio!!!!
Ah come detto in precedenza ecco la foto di Paolino alla fine della giornata ore 20.30 ( l'è dura!!! )


E per concludere la giornata la foto del team:


 Per quanto riguarda la giornata di domenica ho sentito che alcune persone non sono venute senza avvertire!
1. Un ragazzo da Firenze non vedendolo arrivare è stato contattato telefonicamente e purtroppo quella chiamata gli è servita da sveglia: PRESO A LETTO.
2. Altro gruppo non ha mai risposto al telefono e dopo una ricerca si è scoperto che anche se avevano prenotato avevano deciso senza avvertire che dato che il tempo era variabile di non venire: SERIETA' ALLO STATO BRADO!

In ogni caso sia sabato che domenica tutto si è svolto senza nessun tipo di problema. E' sempre bello passare una giornata tra gente assetata prima e impregnata poi di adrenalina.
La nostra Associazione Sportiva Dilettantistica ringrazia tutti e vi ridà appuntamento per il week end del 20/21 Agosto!

Bungeeeeeeeeeeeeeeeeee

Nessun commento:

Posta un commento

COME PRENOTARE

COME PRENOTARE

( Obbligatoria - Pagamento Anticipato per ottenere gli sconti riservati ad ExtremeDNA )


-A

Inviate via mail a extremeDNAbungee@gmail.com i dati di ogni partecipante comprensivi di:

1) nome cognome;

2) residenza (con paese, via, provincia e CAP);

3) luogo (con provincia) e data di nascita;

4) recapito telefonico di ogni jumper

5) peso da vestiti

6) copia di una tessera universitaria fronte retro Valida

7) indicate la data per la quale vorreste saltare e 2 orari a voi preferenziali.


-B

Una volta ricevuta la vostra mail, vi spediremo in risposta le coordinate per il pagamento tramite bonifico dell’intera quota del salto.


-C

Una volta ricevuta via mail una Vostra ricevuta del pagamento vi confermeremo la prenotazione con l’orario.


-D

Chiameremo il referente del gruppo qualche giorno prima dell'evento in modo da dare tutte le informazioni base e creeremo un gruppo Whatsapp per tutte le altre informazioni e indicazioni.


P.S. Per altre INFO chiama dopo le 18.00 il (prefisso +39) 3939179692 Davide (Vodafone - WhatsApp - Telegram)



N.B.

- Il limite di peso inferiore è di 50Kg, quello superiore è di 105Kg.

Chi sarà sopra o sotto questo peso non potrà salatare.

- Si accettano prenotazioni solo per maggiorenni (18 anni compiuti).




COME RAGGIUNGERCI

COME RAGGIUNGERCI

Passato il Brennero troverete un'uscita sulla destra per una stazione di servizi. Usciti entrerete in un'area di sosta con bar e bagni pubblici. In fondo al parcheggio è situato la casetta di accoglienza del bungee team.







PREZZI

EtremeDNA ha raggiunto un accordo con il team del mitico Rupert Hirner per offrire ai soli residenti in Italia e turisti in suolo italiano i seguenti prezzi riservati..

1 - Salto singolo - Euro 159,00 (prepagato).

2 - Salto singolo, con sconto Universitari (Obbligatoria Tessera Universitaria Valida da presentare anche sul Ponte!) - Euro 139,00 (prepagato)

3 - Salto per gruppi da 6 a 10 Jumpers - Euro 144,00 (prepagato)

4 - Salto per gruppi di 11 e + Jumpers - Euro 144,00 (prepagato)

5 - Prenotazione salto ma senza pagamento in anticipo - Euro 169,00 (caparra di 50 euro a persona richiesta al momento della prenotazione).

La videoripresa viene creata riprendento l'esperienza da 3 postazioni differenti.

Il costo del video acquistato direttamente sul ponte senza prenotazione è di Euro 31,00.

Se prepagato Euro 29,00.

E' permesso l'uso di action cam montandole solamente sulle scarpe (motivi di sicurezza).

Vi informiamo che il Ponte d’Europa si trova sottostante ad una strada a pedaggio.

Dal confine con l’Austria non vi è più l’obbligo di “vignette”, ma e' previsto un pedaggio di Euro 8,90 previsto per la manutenzione del ponte stesso. Sulla via del ritorno è possibile evitare di pagare nuovamente il pedaggio.

CONTROINDICAZIONI


CONTROINDICAZIONI

Costituiscono CONTROINDICAZIONI per chi intende saltare:

- cardiopatie di qualsiasi natura
- ipertensione arteriosa
- sincopi o svenimenti di qualsiasi natura
- alterazioni strutturali delle vie arteriose e venose
- danni dell'apparato osseo, muscolo-tendineo e delle articolazioni
- patologie otorinolaringoiatriche con disturbi dell'equilibrio
- patologie neurologiche centrali e periferiche (paralisi, paresi, epilessia, ecc.), psicosi, nevrosi importanti
- patologie dell'apparato genito-urinario
- stato di gravidanza
- patologie oculistiche (miopia grave, miopia degenerativa, glaucoma, ecc.)
- soggetti sotto l'influsso di droghe e alcool

Regole pratiche

Anche se il bungee jumping è uno sport estremo, è in realtà alla portata di tutti, dalla persona che pratica sport regolarmente a quella che lo pratica saltuariamente.

In ogni caso:

- dare una letta alle controindicazioni (che sono similari a quelle che si trovano all'ingresso dei Parchi Divermenti)

- non praticare il bungee nel caso reduci da traumi alle caviglie (è la parte del corpo più soggetta a sforzo)

- comunicare se soggetti a problemi alle spalle ( se la spalla vi fuoriesce facilmente durante particolari movimenti ) in quanto lo sbraccio causato dalla fase di decelerazione potrebbe essere deleterio. La soluzione in ogni caso è semplice. Vi sarà chiesto di saltare tenendo afferrato l'imbrago con le braccia incrociate al petto

- prima regola comunque il buon senso. Son capitati jumpers che volevano saltare con chiodi nelle gambe, braccia ingessate, legamenti rotti. Incredibile ma vero!

NOTA: l'ultima voce delle controindicazioni è spesso non rispettata.